Premier League 2019/20 – Analisi del mercato invernale

 

Anche quest’anno nel mercato invernale di Premier League non sono mancati i colpi importanti, sia in uscita ma soprattutto in entrata. I club più attesi, Manchester City e Liverpool, in realtà non si sono mossi eccessivamente, i Citizens addirittura hanno preferito sfoltire la rosa mandando in prestito il talentuoso ma mai pienamente espresso Patrick Roberts (1997) al Middlesbrough e il terzino sinistro spagnolo Angelino (1997) al Lipsia. Preso questa estate dal PSV per 12 milioni, in Germania potrebbe trovare il minutaggio che non ha avuto in questa prima metà di stagione.

 

Il Liverpool aveva bisogno esclusivamente di trovare una alternativa valida a Sadio Manè e l’ha individuata nel giapponese Takumi Minamino (1995), che benissimo ha fatto nelle quattro stagioni passate ai Red Bull Salisburgo, impressionando anche in Champions League. Gli 8 milioni e mezzo della clausola pagati per lui, sono un ottimo affare, dato che l’esterno offensivo garantisce quantità e qualità, oltre ad una grandissima professionalità. Dotato di una velocità incredibile, intelligenza tattica e una volontà di ferro, è stato lo stesso Klopp a volerlo subito dopo il match di Champions contro il Salisburgo in cui il giapponese ha offerto una prova strepitosa, oltre ad aver segnato uno splendido gol al volo.

 

 

Il Chelsea di Frank Lampard che sta facendo molto bene sia in Premier che in Champions, a parte qualche arrivo e partenza in prestito, non si è mosso in modo sostanziale, mentre il Tottenham di Josè Mourinho ha messo a segno uno dei migliori colpi, prelevando dal PSV Eindhoven per 30 milioni, l’esterno offensivo Steven Bergwijn (1997) che ha voluto esordire in maniera eclatante, segnando il primo gol nella vittoria contro il Manchester City con uno stop di petto e tiro al volo da fuori area, una vera perla. Ma la campagna degli Spurs non si è fermata con l’olandese, dal Benfica è arrivato in prestito anche il giovane centrocampista portoghese Gedson Fernandes (1999). Per lui è stato fissato un riscatto da 50 milioni che i londinesi potranno esercitare a giugno. Le doti di questo ragazzo sono notevoli, oltre a quelle atletiche, spiccano quelle tecnico-tattiche. Può imporsi come diga davanti alla difesa ma sa anche impostare e proporsi in fase offensiva, ha margini comunque enormi. Dopo la partenza del danese Eriksen all’Inter e l’infortunio di Harry Kane, i tifosi si aspettavano un’alternativa valida ai due campioni (che in parte può ricoprire il portoghese) ma la società ha preferito agire in prospettiva su altri ruoli.

 

 

L’Arsenal che attualmente naviga in brutte acque, si è voluta rinforzare in difesa con il brasiliano Pablo Marì (1993), ex colonna del Flamengo vincitore di Brasileirao e Libertadores, un gigante mancino che già ha avuto le sue esperienze in Europa tra Inghilterra e Spagna. Nell’ultimo anno solare è stato protagonista di una stagione quasi perfetta. Arriva con la formula del prestito oneroso ma dovrà conquistarsi il posto in una lotta interna con Sokratis, David Luiz e Mustafi. Inoltre dopo il grave infortunio occorso al nazionale inglese Callum Chambers (rottura del legamento crociato), la società è corsa ai ripari prendendo in prestito dal Southampton Cedric Soares (1995), passato anche dall’Inter, che partirà come alternativa a Bellerin nel ruolo di terzino destro.

 

Ma il grande colpo invernale lo ha messo a segno il Manchester United. L’arrivo del trequartista portoghese Bruno Fernandes (1994) dallo Sporting Lisbona per 55 milioni, dovrà portare qualità, assist e gol a una squadra in grossa crisi che non può fallire l’obiettivo Champions anche quest’anno. Deve però ambientarsi al più presto dato che la squadra, oltre ad aver fatto a meno del loro giocatore più rappresentativo (Pogba) da inizio stagione, a causa di continui problemi alla caviglia, dovrà rinunciare anche a McTominay e Rashford per circa un mese. Il tecnico Solskjaer dovrà compiere un mezzo miracolo sportivo, dato che anche altre squadre stanno facendosi sotto.

 

 

Una di queste è la grande sorpresa della Premier, lo Sheffield United del tecnico Chris Wilder, che dopo due promozioni in tre anni e il meritatissimo premio di Manager dell’anno 2019, sta compiendo l’ennesimo capolavoro. A una squadra in realtà priva di grossi nomi, è stato aggiunto il giovane norvegese Sander Berge (1998). Acquistato dal Genk per 22 milioni, è da tempo considerato uno dei migliori talenti della sua generazione. In questa prima metà di stagione non ha saltato una partita, 23 match in Jupiler League e 6 in Champions, tra cui la doppia sfida col Napoli. Si tratta di un centrocampista totale di 1 metro e 95, che nonostante la stazza ha una ottima mobilità e una classe sopraffina. Se Wilder riuscirà a inserirlo appieno nel suo 352, sarà un’arma notevole in più per ambire ad un incredibile traguardo europeo.

 

 

Sta avendo invece una lieve flessione lo spettacolare Wolverhampton di Nuno Espirito Santo che anche in questa finestra di mercato ha voluto puntare su giovani di talento (sotto la solita regia di Jorge Mendes) come l’elegante playmaker mancino Enzo Loiodice (2000), in prestito dal Digione. Si tratta di un nazionale francese U20 che ha esordito in Ligue 1 addirittura nella stagione 2017/18. C’è poi l’ecuadoriano Leonardo Campana (2000) provienente dal Barcelona di Guayaquil. E’ una punta centrale mancina di 1 metro e 90 circa che ama svariare su tutto il fronte d’attacco. Quando è in giornata può cambiare una partita con colpi da fuoriclasse. E’ stato capocannoniere e campione sudamericano U20 nel 2019. Difficile un loro utilizzo in questo finale di stagione, data anche la giovane età sarebbe quindi più logico dirottarli nella U23. Diverso invece il discorso per Daniel Podence (1995), pagato 20 milioni all’Olympiakos, che sarà la prima alternativa ai due esterni offensivi. Portoghese, brevilineo e rapidissimo, si è fatto apprezzare nella Super League greca ma soprattutto nei sei match disputati in Champons League, dove ha anche segnato un gol al Tottenham con una velocissima percussione sulla destra e tiro preciso sul lato opposto, dopo aver fatto impazzire la difesa degli Spurs per tutto il primo tempo.

 

 

Ecco gli altri colpi di mercato:
Jarrod Bowen (1996) per 22 milioni dall’Hull City al West Ham. Esplosivo, solido e grintoso esterno offensivo, decisamente sprecato per la Championship. Oltre a lui gli Hammers si sono rinforzati col nazionale ceco Tomas Soucek (1995), gigante di 1 metro e 92 che agisce in mezzo al campo. Ha fatto benissimo in Champions League con lo Slavia Praga, di cui era capitano. Per lui 6 presenze e 2 reti, di cui uno all’Inter.
João Pedro (2001) dalla Fluminense al Watford per 4 milioni. Longilineo, rapido ed estremamente tecnico attaccante brasiliano dalle grandissime potenzialità. Nell’ultimo Brasileirao ha esordito a 17 anni segnando una clamorosa doppietta contro il Cruzeiro. Concluderà la stagione con 28 presenze e 7 reti in totale, numeri incredibili per un giocatore della sua età.
Sempre agli Hornets, è giunto dall’Udinese l’ala argentina Ignacio Pussetto (1995) per 8 milioni. Dovrà riscattarsi da una prima metà di stagione piena di alti e bassi.
A Brighton, c’è molta attesa per il fantasista argentino Alexis McAllister (1998). Proveniente dal Boca Juniors con cui ha disputato una ottima Superliga, ha debuttato in nazionale nel Settembre scorso. Giocatore dotato di grande esplosività e facilità di tiro, riesce a verticalizzare il gioco come pochi. Oltre a lui è arrivato anche il guerriero australiano Aaron Mooy (1990) dall’Huddersfield per 6 milioni.
Il Newcastle di Steve Bruce per ovviare ai vari infortuni occorsi, ha dovuto agire soprattutto sulle fasce. Sono quindi arrivati in prestito due ottimi nomi come Danny Rose (1990) dal Tottenham e Valentino Lazaro (1996) dall’Inter.
Infine Mbwana Samatta (1992) dal Genk all’Aston Villa per 11 milioni. Attaccante tanzaniano solido, rapido ed incredebilmente efficace. Sottovalutatissimo, potrebbe essere una sorpresa.

 

 

Ecco tutti i trasferimenti:
MANCHESTER CITY
Cessioni: Patrick Roberts RW (Middlesbrough) prestito, Angeliño LB (RB Lipsia) prestito
LIVERPOOL
Acquisti: Takumi Minamino RW (Red Bull Salisburgo) 8,50 mln
CHELSEA
Acquisti: Danilo Pantic CM (Fehervar) ritorno prestito, Lewis Baker CM (Fortuna D.) ritorno prestito
Cessioni: Victor Moses RM (Inter) prestito, Danny Drinkwater CM (Aston Villa) prestito, Jamal Blackman GK (Bristol) prestito, Michael Hector CB (Fulham) 6 mln
TOTTENHAM
Acquisti: Steven Bergwijn LW (PSV) 30 mln, Gedson Fernandes CM (Benfica) prestito + 4,5 mln
Cessioni: Jack Clarke RW (QPR) prestito, Cameron Carter-Vickers CB (Luton) prestito, Christian Eriksen CAM (Inter) 20 mln, Danny Rose LB (Newcastle) prestito + 2mln, Kyle Walker-Peters RB (Southampton) prestito
ARSENAL
Acquisti: Pablo Marí CB (Flamengo) prestito + 5mln, Cédric Soares RB (Southampton) prestito, Eddie Nketiah ST (Leeds) rit. prestito
Cessioni: Dejan Iliev GK (Jagiellonia) prestito, Konstantinos Mavropanos CB (Norimberga)
MANCHESTER UNITED
Acquisti: Bruno Fernandes CAM (Sporting) 55 mln, Odion Ighalo ST (Shenua) prestito
Cessioni: Cameron Borthwick-Jackson LB (Oldham) prestito, Ashley Young (Inter) 1,5 mln, Marcos Rojo (Estudiantes) prestito
WOLVERHAMPTON 
Acquisti: Daniel Podence (Olympiakos) 20 mln, Leonardo Campana ST (Barcellona G.) Free, Enzo Loiodice CM (Dijon) prestito, Bright Enobakhare ST (Wigan) rit. prestito, Renat Dadashov ST (Pacos F.) rit. prestito
Cessioni: Connor Ronan CM (Blackpool) prestito, Ivan Cavaleiro (Fulham) 12 mln, Rafa Mir (Huesca) prestito, Patrick Cutrone ST (Fiorentina) prestito + 3 mln, Sylvain Deslandes CB (Arges) free, Jesús Vallejo CB (Granada) prestito, Ryan Bennett CB (Leicester) prestito, Jordan Graham LW (Gillingham) prestito, Luke Matheson RB (Rochdale) prestito
EVERTON
Cessioni: Kieran Dowell CAM (Wigan) prestito, Cenk Tosun ST (Crystal Palace) prestito, Jonas Lössl GK (Huddersfield) prestito
LEICESTER 
Acquisti: Ryan Bennett CB (Wolverhampton) prestito
Cessioni: Andy King CM (Huddersfield) prestito, George Thomas RW (ADO Den Haag) prestito, Filip Benkovic CB (Bristol) prestito
WEST HAM
Acquisti: Jarrod Bowen RW (Hull City) 22 mln, Darren Randolph GK (Middlesbrough) 5 mln, Tomas Soucek CDM (Slavia Praga) prestito + 5 mln
Cessioni: Roberto GK (Alaves) prestito
WATFORD
Acquisti: Ignacio Pussetto RW (Udinese) 8 mln, João Pedro ST (Fluminense) 4 mln, Jorge Segura CB (Atlas) rit. prestito, Adalberto Peñaranda ST (KAS Eupen) rit. prestito, Filip Stuparevic ST (Pribram) rit. prestito
Cessioni: Marvin Zeegelaar LB (Udinese) 2 mln, Dimitri Foulquier RB (Granada) prestito, Pontus Dahlberg GK (Emmen) prestito, Sebastian Prödl free
CRYSTAL PALACE
Acquisti: Cenk Tosun ST (Everton) prestito
Cessioni: Scott Banks CAM (Alloa) prestito, Dion Henry GK (HRB) prestito, Víctor Camarasa CM (Betis) prestito, Connor Wickham ST (Sheffield W.) prestito
NEWCASTLE 
Acquisti: Danny Rose LB (Tottenham) prestito + 2 mln, Valentino Lazaro RM (Inter) prestito + 1,5 mln, Nabil Bentaleb CM (Schalke 04) prestito + 1 mln
Cessioni: Rolando Aarons LW (Motherwell) prestito, Sung-yong Ki CDM free
BOURNEMOUTH
Acquisti: Sam Surridge ST (Swansea) rit. prestito, Kyle Taylor CM (Forest Green) rit. prestito
Cessioni: Emerson Hyndman CM (Atlanta United) prestito, Brad Smith LB (Cardiff) prestito, Asmir Begovic GK (Milan) prestito
BURNLEY
Acquisti: Josh Brownhill CM (Bristol) 10 mln
Cessioni: Nahki Wells ST (Bristol) 5 mln, Ryan Cooney RB (Morecambe) prestito, Danny Drinkwater CM (Chelsea) fine prestito
SOUTHAMPTON
Acquisti: Kyle Walker-Peters RB (Tottenham) prestito
Cessioni: Maya Yoshida CB (Sampdoria) prestito, Cédric Soares RB (Arsenal) prestito
BRIGHTON 
Acquisti: Aaron Mooy CM (Huddersfield) 6 mln, Tariq Lamptey RB (Chelsea) 3 mln, Alexis Mac Allister CAM (Boca Juniors) rit. prestito, Beram Kayal CM (Charlton) rit. prestito, Jürgen Locadia ST (Hoffenheim) rit. prestito
Cessioni: Billy Arce LW (LDU Quito) prestito, Soufyan Ahannach LM (Go Ahead Eagles) free, Jan Mlakar ST (Wigan) prestito, Anders Dreyer RW (Midtjylland) prestito, Tudor Baluta CDM (ADO Den Haag) prestito, Leon Balogun CB (Wigan) prestito, Gaëtan Bong LB (Nottingham F.) free
NORWICH 
Acquisti:  Lukas Rupp CM (Hoffenheim) 0,5 mln, Ondrej Duda CAM (Hertha) prestito
Cessioni: Sam McCallum LB (Coventry) prestito, Melvin Sitti CDM (Sochaux) prestito, Carlton Morris ST (MK Dons) prestito, Louis Thompson CDM (MK Dons) prestito, Rocky Bushiri CB (Sint-Truiden) prestito, James Husband LB (Blackpool) prestito, Philip Heise LB (Norimberga) prestito, Dennis Srbeny ST (Paderborn) prestito, Patrick Roberts RW (Manchester City) fine prestito, Ibrahim Amadou CDM (Siviglia) fine prestito
SHEFFIELD UNITED
Acquisti: Sander Berge CDM (Genk) 22 mln, Jack Robinson LB (Nottingham Forest), Panagiotis Retsos CB (Bayer L.) prestito, Richairo Zivkovic ST (Yatai) prestito, Jack Rodwell CDM free
Cessioni: Mark Duffy RM (ADO Den Haag) prestito, Jake Wright CB free, Jake Bennett RB (Alfreton) free, Richard Stearman CB (Huddersfield) ?, Ravel Morrison CAM (Middlesbrough) prestito, Kean Bryan CB (Bolton W.) prestito, Callum Robinson LW (WBA) prestito
ASTON VILLA
Acquisti: Mbwana Samatta ST (Genk) 11 mln, Borja Bastón ST (Swansea) free, Pepe Reina GK (Milan) prestito, Danny Drinkwater CM (Chelsea) prestito, Matija Sarkic GK (Livingston) rit. prestito
Cessioni: Scott Hogan ST (Birmingham) prestito, Rushian Hepburn-Murphy ST (Derby) prestito, James Chester CB (Stoke City) prestito, Andre Green LW (Charlton) prestito, Jonathan Kodjia ST (Al Gharafa) 3 mln, Lovre Kalinic GK (Toulouse) prestito

Leave a Reply